Umana fragilità. 

Altre ali spezzate, un dolore grande sulle spalle di chi resta, un dolore che sembra senza fuga, per chi non c’ è  più. E intorno parole, doverose talvolta, ma più  spesso taglienti, verso chi può  solo cercare di sopravvivere, e avrà  come compagno di viaggio domande cieche e angoscianti risposte. Non è  questo il tempo, di puntare dita ed emettere sentenze, nascosti sotto la rassicurante coltre del ” desiderio di comprendere”. Un motivo diverso da noi ci conferma solo nel nostro ruolo di genitori bravi ed attenti, che ” io non farei mai…” e ” io direi…” , che  ci assopiscono, pacificati,  della nostra normalità  così  speciale. Sarà  che in quell’abisso ci sono caduta, in un giorno d’ aprile che prometteva primavera, e ci ha gelato il cuore. E ricordo di avere detto, ma non ricordo cosa, di esser andata, e non ricordo come; per giorni, mi sono guardata vivere, come in una vecchia pellicola in bianco e nero, col suono attutito e un po’ gracchiante,  e le immagini sfuocate. Ero sorella, e non ho il coraggio di pensarmi madre, ad affrontare un buio tale.E certo, è  fondamentale prendere coscienza di ciò  che è  stato, e confrontarsi anche con lo smarrimento che provoca, senza nascondersi, ma credo che questo sia ben distante dal giudizio, inutile palliativo, per le nostre umane paure. E ancora, mi chiedo, quell’identificare con un termine una famiglia, quasi che nella diversità  sia rintracciabile necessariamente la nota stonata. L’ adozione, è  innegabile,  porta per mano un bagaglio di dinamiche articolate, non scontate e, spesso, troppo poco conosciute; fatiche di figli e genitori, che forse rimangono chiuse in sé  stesse, per pudore o timore. Ma vedo come unica via, aprire braccia e mente, per accogliere una fragilità  così  umana e spaventosa; così  simile al riflesso che il tempo potrebbe rivelarci, nelle sue sfumature di vita.

Standard

One thought on “Umana fragilità. 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...