Tanti colori.

“Mamma mia, perché  tu sei un colole  mallone? Io colole più  rosa, come papà,  e tu?”. L’ aspettavo questa domanda, ci penso dal giorno in cui ho saputo che saresti nato, e dal momento in cui ti ho visto, finalmente tu, ho iniziato a cercare le parole per raccontartelo. E ti ho detto una storia, iniziata in un paese dal sole caldo, e approdata qui, dai nonni che tu riconosci anche nelle foto da giovani, mentre me, non riesci a trovarmi, negli occhi smarriti che ho nelle fotografie. Tu hai l’ enorme fortuna di non dover provare quel senso di perdita; certo, dolori ne incontrerai anche tu, fa parte della vita, ma questo no, e ne è  conferma il tuo andare baldanzoso, nei tuoi tre anni, con curiosità  e grazia, mescolando senza timore slanci di coraggio e bisogno di coccole,  in un allegro gioco alla scoperta della vita, con la certezza fiduciosa che ci troverai, me e papà,  dietro ai tuoi passi, sorridenti nel vederti correre lontano. E quando, con divertita saggezza, mi dici “Mamma,  tutti siamo un diverso colore: io rosa, papà  bianco, tu mallone, mici Blu nerina,  è  pirché più  belli tanti colori!” mi commuove la naturalezza con cui, noti la differenza,  e ne vedi la bellezza. Credo che questo sia il senso profondo di accogliersi, diversi e perfetti, con occhi sorridenti e abbracci allegri. Negli anni da ragazzina,  pesavano questi tratti diversi, gli occhi allungati, la pelle color tabacco,  i capelli forti e poco docili. Vedevo le mie amiche provare i primi trucchi, e i colori pastello, suggeriti dalle mamme, su di loro esaltavano la freschezza  di ragazzine,  mentre a me regalavano un aspetto sgraziato. Annaspavo, cercando un’ identità  che fosse anche visiva, e non trovandola, ne ho sopito a lungo la necessità. Il tempo, qualche amica preziosa, e l’amore, mi hanno regalato più  consapevolezza di me, e la nuova certezza che posso ritrovarmi allo specchio, senza più  bisogno di cercare altrove.  Adesso, che so, sulla pelle e nel cuore, che sono più  belli, tanti colori. 

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...