Finestre aperte, sguardo oltre.

Qualcuno dice “non riguarda i miei figli, loro sono italiani”. E io ho paura.
Perché vorrei un mondo, per i figli di domani, che non senta la necessità di dividersi, di sentirsi legittimati solo in quanto appartenenti ad uno stesso gruppo, e che, invece desideri aprire le finestre e buttare fuori lo sguardo. Sarà che non sento radici profonde in qualche luogo, e questo, anziché essere destabilizzante (per anni lo è stato) ora mi regala una sensazione di assoluta leggerezza, di libertà mi viene da pensare. Libera di non sentirmi uguale, di non avere il bisogno di sentimi uguale, e di apprezzare, amare profondamente, le differenze. Spostare il punto di vista, non farsi spaventare da quello che ci risulta scomodo e strano, sperimentarsi in contesti nuovi.
Non che sia semplice, o facile, mai. Non che gli sguardi sbiechi, le mezze frasi, ormai dette a voce alta e sprezzante, perché non fa più vergogna dire certi poveri pensieri, non colpiscano, dritti in quel punto preciso, in cui una lacrima spunta fuori. Non che non senta, che quel che mio fratello avvertiva già fortissimo, sia tristemente vero. Non che non sappia, visceralmente, che solo una giravolta della vita fa si che io sia cresciuta in questa parte di mondo, non per merito. Non che mi senta rassicurata, dall’essere ritenuta degna, solo perché il mio cognome e la carta di identità mi dicono cittadina di questo paese. Non che non sia in qualche modo offensivo, non essere vista, diversa e uguale, come tutti, ma leggere la necessità di sapermi sbiancata, per essere accolta.
Ma sorrido, ostinatamente oppongo gentilezza, condivido storie, accolgo racconti. Cerco parole da usare con cura, non lascio spazio nelle mie giornate, per chi le usa a sproposito.
La bellezza ci salverà, e la cerco in ogni angolo. La felicità la inseguo, e la trovo più spesso di quanto avrei saputo immaginare.

Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...