Ieri erano 9 mesi che sei nato, tempo pari trascorso dentro e fuori di me, e proprio in questi giorni mi vuoi ancora più vicina, non tolleri in distacco.

È una fase, una delle tante, e mentre ti stringo, cercando di fare anche qualcos’ altro, sento un’ irrimediabile tenerezza per questo bisogno così forte di tenermi stretta.

Poi sarai tu a lasciarmi la mano per andare più in la, sempre un po’ di più, per adesso ti tengo vicino, ti guardo sperimentare capitomboli e ti salvo da qualche precipizio.

Mi hai regalato una maternità innamorata e senza ritegno, libera dall’ansia da prestazione della prima, in cui consigli, pareri e giudizi esterni vengono ascoltati e valutati con serenità e un po’ di ironia.

Ché, tanto lo so da sempre, per me funziona avere pochi no, molto spirito di adattamento, curiosità e lasciarsi guidare da voi piccoletti.

Sei volitivo e molto tenero, caparbio e coccolone, molto buffo e con una risata che sembra inventata per far ridere insieme.

Grazie piccolissimo, vederti crescere è bellissimo.

Con amore,
Mamma

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...